Crea sito

TEMPERATURE IN PICCHIATA E NEVE : GELO STORICO

È  arrivato il Burian, un vento di aria gelida, a volte molto forte, caratteristico delle steppe della pianura sarmatica a ovest degli Urali. È spesso accompagnato da bufere nevose, durante le quali i fiocchi caduti a terra vengono sollevati di nuovo e, mescolandosi alla neve che cade, azzerano quasi la visibilità; in questo caso assume il nome di “purga”. A volte per il forte freddo, che gela l’umidità preesistente, si ha la formazione della cosiddetta polvere di diamante.

Il vento siberiano ha percorso una distanza di circa 5.800 chilometri per raggiungere l’Italia.

Nelle zone d’origine le temperature al suolo toccheranno i -35°C e addirittura -40°C. Nel nostro Paese invece ci sono state nevicate, un crollo termico e giornate di ghiaccio. Tra lunedì e martedì, infatti, le temperature potrebbero scendere su valori di oltre 10°C, al di sotto della media stagionale, con minime intorno a -7°C, -8°C, anche in pianura, e massime intorno allo zero.

Questo vento gelido si è fatto molto sentire nelle ultime ore soprattutto nel nord Italia, come ad esempio a Venezia, dove è caduto un pilone di sostegno delle indicazioni stradali sul Ponte della Libertà. L’ondata di gelo straordinario coinvolgerà gran parte dei Paesi europei e città come Varsavia, Berlino, Budapest, Helsinki, Stoccolma, Praga, Vienna, Parigi, Londra, Bruxelles, Zurigo, con gravi disagi ai trasporti e danni all’agricoltura.

Anche a Roma ci sono state  nevicate. Nelle prossime ore il crollo termico avverrà su tutto il Lazio orientale e, dalla nottata, progressivamente tutta la regione si è ritrovata con valori termici adatti alle nevicate a bassa quota. Le scuole di Roma e di molti comuni limitrofi sono rimaste chiuse il 26 febbraio. Anche oggi 27 febbraio molti comuni dei Castelli hanno chiuso le scuole per motivi precauzionali.

Per combattere il freddo bisognerebbe assumere più calorie, bere molta acqua e bevande ricche di antiossidanti, mentre per prevenire il raffreddore e il mal di gola è consigliabile fare merenda con una tisana bollente o con una cioccolata calda.

 

Habilaj Sara