Crea sito

TALENTO DA VENDERE TRA I LANDINI.

Francesca Michielin, Topolino sui francobolli, “Delitto e Castigo”, “Per me si va nella città dolente…”, Pink Floyd, legami covalenti, guerre, apparati, pop, citazioni, jazz. Solo alcune degli argomenti che noi ragazzi del liceo Landi abbiamo affrontato sabato 10 marzo alle semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento, presso il teatro Traiano di Civitavecchia. Dopo aver superato le preselezioni riguardanti la cultura generale, in squadre da sei persone ciascuna ci siamo avviati ad intraprendere una nuova sfida: sostenere sei discipline individuali. Ognuno con il proprio ruolo, assonnati ma determinati, all’alba siamo partiti alla volta di un’esperienza tutta nuova e, arrivati a Civitavecchia, non è rimasto altro che aspettare il proprio turno. Letteratura, inglese, scienze, storia, attualità ed educazione civica, musica: queste le tanto temute prove da affrontare una volta seduti su quelle poltrone rosse del teatro, cariche di timore e frenesia.
Camminando per le strade della città, era facile sentire aleggiare quel senso di competizione, di voglia di vincere, di dimostrare qualcosa. Centinaia di volti diversi ed esperienze diverse, ma la stessa voglia e passione per un ramo della cultura che ci accomunava.
C’era chi studiava senza sosta qualsiasi cosa inerente al suo ambito fino a 5 minuti prima della propria prova, chi condivideva le proprie paure con quel mare vorticoso che caratterizzava l’atmosfera  e chi girava senza meta per tutta la città, magari per aspettare un’illuminazione divina.
Giornata lunga per i Landini, ma anche soddisfacente e soprattutto temprante. Sopportare le varie pressioni e giocare per un fine comune con il resto della squadra, cercando la strategia migliore, è stato sicuramente appagante, nonostante i tempi molto lunghi, i ritardi e il vento sferzante in quel di Civitavecchia. Sicuramente è stata una di quelle esperienze che, andando oltre il risultato, forma come persona, fa crescere e fa capire molte circostanze.
Eravamo più di mille a contenderci il tanto agognato primo posto e parlando con gli altri nostri coetanei ho notato come, pur essendo di età e città diverse, avessimo tutti la stessa voglia di dimostrare il nostro valore.

Un ringraziamento particolare alla FC Motors – FC Real Estate che ha sponsorizzato la nostra trasferta. Un aiuto concreto da un ex Landino per una esperienza particolare e stimolante.

Gabriele Mascolo e Isabella Gabrieli