Crea sito

STRESS A 360 GIRI

Lo spinner è originario dell’America, la cosa sorprendente è che fu ideato e creato nel 1993 da una donna americana che soffriva di una malattia neuromuscolare. Inizialmente nessuna casa produttrice volle acquistare il “gioco” perché non ritenuto abbastanza valido; nel 2005, in seguito alla scadenza del brevetto che aveva ottenuto anni prima, molti produttori si interessarono al progetto mettendolo in atto e di conseguenza sul mercato. Il vero Boom di vendite si ha nella primavera del 2017. Ad oggi si trovano notizie e video che parlano di questo gadget su tutte le piattaforme digitali. In America più che in Italia la cosa dal semplice antistress si è trasformato in una vera e propria mania. Si fa a gara per avere lo spinner più veloce, più costoso o più bello ma il punto cruciale è che molti ragazzi, per diventare famosi, decidono di modificarlo facendolo diventare una vera e propria arma. Usando cose che si trovano in casa (come lame di coltelli e taglierini) si cimentano in azioni pericolose per loro e per i loro amici pur di dimostrare la loro ingegnosità. In molte scuole Americane questi oggetti sono stati vietati perché i ragazzi giocandoci e facendoli roteare distraggono il personale e gli altri studenti. In conclusione i fidget spinner, come ogni altra cosa al mondo, va usata nel modo giusto e senza esagerare perché anche la più piccola delle cose potrebbe diventare uno dei problemi più grandi.

Dario Di Giacomantonio