Crea sito

MODA ANNI ’60 ANCORA …DI MODA

Gli anni ’60 sono stati per tanti versi unici, magici ed irripetibili, anche la moda non si sottrae a questa logica ed è sempre più spesso ispirata da quell’epoca.

È stata un’epoca indimenticabile, frutto di un ritrovato benessere, ricca di bellezza , entusiasmo e grande creatività. Un’epoca in cui la moda era sentita come “alta moda”, dove gli stilisti erano chiamati sarti, non designer, le modelle mannequin.

Negli anni ’60 le donne esibivano con grazie e fascino la propria femminilità e le stelle del cinema dettavano legge in fatto di eleganza. Non per nulla il 1960 è l’anno della “Dolce Vita” consacrato anche dal famoso regista Federico Fellini.

Guardando le foto delle nostre nonne, possiamo avere un’immagine chiara, quasi realistica dell’evoluzione della moda. Tanti sono stati cambiamenti: dal boom della minigonna, agli eccentrici pantaloni a zampa di elefante, dalle scarpe basse alle zeppe altissime. Eppure, dagli anni ’60 ad oggi, la moda ha subito un continuo “eterno ritorno”.

Le ultime sfilate di moda, confermano che la moda anni ’60, da molti etichettata come “vintage”, sarà sempre più in voga in questa stagione. Infatti, le collezioni ora presentate, dimostrano sempre più come questi anni favolosi, siano di grande ispirazione per noi donne di oggi.

Del resto gli anni ’60 sono gli anni in cui la moda è letteralmente esplosa. Le donne, dopo il difficile periodo del dopoguerra, hanno iniziato a capire il potere dello stile: abbandonando le tristi lunghezze dei momenti più duri e osando nel colore, hanno acquisito una nuova identità, cominciando a divertirsi, a giocare con i capi, affermando la propria personalità, restando sempre più al passo con i tempi.

Ci sono dei must che ancora oggi sono protagonisti della nostra moda: il tubino nero, sdoganato dalla grande Audrey Hepburn con il suo personaggio Holly in “Colazione da Tiffany”, elegante, sobrio e raffinato il “Little black Dress” è entrato di pieno diritto nel Dizionario della moda; la minigonna inventata dall’inglese Mary Quant, un capo rivoluzionario che ancora oggi è uno dei capi più venduti e amati dagli stilisti. La lista sarebbe lunga, ma da tenere sempre presente e che la parola d’ordine in fatto di moda è: Stile, raffinato e mai eccessivo, qualunque scelta d’abito voi facciate!

Martina Vulcano