Crea sito

DOPO LA SCUOLA: LA CARRIERA MILITARE

Ogni anno ciascuna delle forze militari italiane bandisce un concorso per selezionare alcuni giovani compresi tra i 17 e i 22 anni, perché si arruolino nel proprio corpo militare. Tutto comincia con l’iscrizione online, sul sito del ministero della difesa, con un mese di anticipo circa rispetto alla prima prova d’esame: il test di preselezione su cultura generale. Sono circa 7500 i giovani a parteciparvi e di questi solo il 15% accede alla seconda fase, che prevede tre giorni di analisi psico-fisica e attitudinale per verificare le capacità di ogni ragazzo. Coloro che sono ritenuti idonei, devono affrontare la terza prova: il tema di italiano, strutturato in egual modo alla prima prova di esame di maturità. Le poche centinaia di giovani rimasti devono poi affrontare un esame orale di matematica e inglese a seguito del quale vi è un tirocinio di 4 settimane, in ciascuna delle accademie, che rappresenta la prova finale per l’arruolamento. Al termine del mese i candidati diventeranno ufficialmente allievi del corpo militare scelto. Abbiamo intervistato Bruno Borghi, studente del quinto anno presso il Liceo Linguistico Ascanio Landi di Velletri (RM), il quale ha partecipato alla prova di preselezione per entrare nell’accademia militare dell’esercito italiano che ci ha detto : “Credo che …mente da una vocazione personale, in quanto si tratta di una carriera che prevede numerosi sacrifici, ma anche grandi soddisfazioni.

Adriano Borghi