Crea sito

ITALIA BOCCIATA NEL TEST MATCH

La nazionale italiana di rugby esce sconfitta dall’ultimo Test Match, giocato il 25 novembre a Padova contro il Sudafrica. Il risultato finale recita 35-6 per gli Springboks. Nonostante il grande divario nel punteggio la partita è stata giocata ad altissimi livelli da entrambe le squadre. La nazionale di Conor O’Shea ha messo in campo tanto cuore ma poche idee offensive che invece non sono mancate ai sudafricani.

Inizia bene la partita degli azzurri che nei primi dieci minuti dominano la partita, accontentandosi però solo di un semplice calcio piazzato di Carlo Canna che porta avanti l’Italia per 3-0. Gli Springboks reagiscono bene e al quindicesimo minuto arrivano alla meta, segnata da Louw, a cui gli italiani rispondono con un altro calcio piazzato di Canna, è 7-6 per i sudafricani. L’Italia inizia a crollare e il Sudafrica ne approfitta arrivando alla meta per ben due volte in pochi minuti con Mbonambi e Venter. La prima frazione di gioco si conclude 21-6. Nella ripresa il ritmo si abbassa, l’Italia è stanca e il Sudafrica non attacca molto, ma quando lo fa arrivano quasi sempre i punti. Dopo solo quattro minuti arriva la meta di Kitshoff. L’Italia effettua dei cambi, entra il capitano Parisse e gli azzurri provano a rialzarsi, giocando però più con il cuore che con la tattica. Gli Springboks continuano a dominare e nel finale arriva anche la meta di Mostert che porta il risultato sul 35-6. Al termine della partita il capitano azzurro Sergio Parisse ha dichiarato di guardare con fiducia al futuro, promettendo buoni risultati nel prossimo torneo “6 Nazioni”, che sarà giocato tra il 3 febbraio e il 17 marzo 2018. E’ la seconda sconfitta consecutiva per l’Italia nei Test Match di novembre, dopo quella per 31-15 subita contro l’Argentina.

 

Di Gabriele Castrichella