Crea sito

GOAL: Tic tac tic tac…

GOAL: Tic tac tic tac…

Bentornati ad una nuova edizione di GOAL, la rubrica interamente dedicata al mondo del calcio.

Alcuni campionati sono già giunti al termine, mentre altri stanno aspettando ancora gli ultimi verdetti, sempre in attesa della finale di Champions League. Il titolo dell’edizione di questa settimana è dedicato, purtroppo, all’Amburgo. Abbiamo seguito il tentativo di salvezza di questa squadra già in altri episodi, ma l’ultima giornata di Bundesliga ha sentenziato la sua retrocessione in Zweite Liga. Non è bastata infatti la vittoria sul Borussia per mantenere la massima serie. E così, dopo quasi 55 anni, l’orologio si è fermato. I tifosi infuriati hanno interrotto la partita con invasioni di campo e lanci di fumogeni. Quest’ultima giornata in Germania ci ha regalato anche verdetti interessanti per il futuro. Domenico Tedesco(italiano) e Julian Nagelssman, entrambi 32enni sono riusciti a portare rispettivamente lo Schalke 04 e l’Hoffenheim ai gironi di Champions League, per la prima volta nella storia nel caso di quest’ultimi. Vedremo come se la caveranno questi due giovanissimi allenatori nella massima competizione europea l’anno prossimo. Un’altra favola giunta al termine questa settimana è quella del Barcellona. Era ad un passo dal fare qualcosa di mai fatto prima, ovvero vincere La Liga senza perdere mai una partita. Dopo aver superato gli ostacoli del Clasico e del Villareal, sembrava fatta ormai. La notte di Valencia ha riservato moltissime sorprese con Messi assente e la difesa ancora da testare il Barca incassa 5 goal dal Levante, cosa che non succedeva addirittura dal 2003, quando perse 5-1 contro il Malaga. Unica nota positiva della giornata è stata la tripletta del nuovo acquisto Philippe Coutinho. La Liga di questo Barca sembra insomma assomigliare non poco ad un altro simbolo di questa città, la Sagrada Familia: un’opera magistrale, unica, ma incompiuta. E quando i blaugrana guarderanno indietro a questo trofeo, sarà difficile non far cadere l’occhio su quell’unico difetto. Siamo giunti al triplice fischio anche questa settimana, appuntamento il prossimo martedì con gli ultimi verdetti della Serie A, soprattutto in ottica Champions, con lo scontro tra Inter e Lazio, e l’ingarbugliata situazione a fondo classifica.

Valeri