Crea sito

Noi siamo i detentori del creato

Il messaggio di Don Primo ai bambini della scuola dell’ infanzia Santa Marta di Velletri in Occasione della Festa degli alberi.

Un perfetto connubio fra il vecchio e il nuovo, il monito di un passato di errori per creare un futuro migliore. Questa è la festa degli alberi, una celebrazione organizzata da Giovanni Branca il 21 novembre u.s. presso la scuola d’infanzia Santa Marta di Velletri in cui si è arricchito ulteriormente il cortile della scuola piantando cinque nuovi alberi. Dal ciliegio all’ulivo , queste piante sono state donate alla scuola dai genitori volontari, dal comune di Velletri e dalla neonata associazione di volontari Adotta una strada di campagna che hanno assistito insieme ai bambini alla cerimonia. Aperta con un caloroso “Ave o Maria” intonato  dai bambini, la Festa degli alberi ha inizio con la benedizione delle piante e una lettera per i bambini letta da Don Primo; Sentire questi bimbi dire prega per noi peccatori mi fa riflettere, inizia Don Primo, siamo noi i veri peccatori. Noi siamo i detentori del creato e dobbiamo avere cura di esso perché la natura non perdona e noi ne abbiamo usufruito abbastanza. E’ questo il suo messaggio, diretto a sensibilizzare i  bambini, ma soprattutto ad educare i loro genitori che dovranno crescerli e impegnarsi a lasciar loro un mondo migliore rispetto al modo in cui è stato loro consegnato. Non poteva infine mancare la presenza di Simona Senesi che con la sua Junior Fantasy Marching Band, composta interamente da ragazzi, ha chiuso in grande la festa suonando e ballando insieme ai bambini in un cortile che va arricchendosi sempre più di meravigliosi alberi.

Marco Molteni