Crea sito

CYBER-CRIME: I DATI SONO SEMPRE PIÙ PREOCCUPANTI, QUANTO STA DIVENTANDO PERICOLOSA LA RETE?

Il crimine informatico è un fenomeno che comprende vari crimini in campo tecnologico. La casistica e la tipologia di questi reati è molto ampia e comprende numerosi ambiti differenti come il furto d’identità, la frode di carte di credito…Negli ultimi anni quest’evento si è diffuso a macchia d’olio. Questo è particolarmente evidente dai dati raccolti nel 2017: risulta, dalle informazioni riportate dal report di Norton Symantec, una ricerca online condotta su un campione di 21.549 individui di età variabile dai 18 anni in su in 20 paesi, che le vittime sono state oltre un miliardo in tutto il mondo e gli hacker hanno sottratto ben 146,3 miliardi di euro. Anche se può sembrare un fenomeno molto lontano dalla nostra realtà i dati smentiscono anche queste credenze e certificano come il fenomeno si stia espandendo anche in Italia: sono stati presi di mira  16 milioni di italiani (circa il 69% della popolazione) e sono stati sottratti illegalmente 3,5 miliardi di euro. Inoltre più della metà degli italiani (esattamente il 55%) ha avuto un dispositivo infettato da un virus o minacce alla sicurezza. Questi dati non ci dovrebbero però sorprendere in quanto gli strumenti a disposizioni dei cyber-criminali sono sempre più all’avanguardia e purtroppo al miglioramento degli strumenti non è corrisposta un’adeguata risposta da parti dei sistemi di sicurezza utilizzati. A volte l’errore più grande è proprio sottovalutare il problema e non accorgersi dei pericoli se non quando è troppo tardi. Per questo le vittime tendono spesso a commettere degli errori da principianti come utilizzare la stessa password varie volte.

Cristina Magliocchetti