Crea sito

Chissà se rimarrà in volo anche Rovazzi

È uscita la nuova canzone di Fabio Rovazzi, un duo con il famosissimo Gianni Morandi. Uscita venerdì 19 maggio con il titolo “Volare”, la canzone tratta del rapporto un po’ difficile tra i due cantanti; infatti tutta la “trama” è basata sulla scarsa voglia di Gianni di cantare con Fabio che, per convincerlo, ha dovuto addirittura rapirgli la moglie. Per tutta la canzone infatti Gianni “accompagna” Rovazzi ribadendo il suo solo obiettivo: ritrovare sua moglie che pensa in grave pericolo (infatti si vede imbavagliata insieme alla star del web “Saluta Andonio”). Mentre Gianni è focalizzato sul ritrovare sua moglie, Rovazzi affronta un tema a mio avviso molto importante; va, infatti, a fare un’interpretazione del successo dato dai social network. Avvisa tutti che quest’ultimo ti può far “volare” ma anche precipitare e quindi bisogna essere bravi ad “atterrare”. Rovazzi racconta implicitamente la sua storia discografica: infatti parte con la canzone “Andiamo a comandare” che è quasi sconosciuto nel web ma riesce a cavalcare l’onda del successo e adesso, resosi conto di quanto è semplice tornare nel dimenticatoio, ce lo comunica nella sua “Volare” che è destinata a diventare il tormentone dell’estate.
Nel finale della canzone il rapimento si rivela essere un piano organizzato dalla stessa moglie di Morandi per farlo distrarre dai social network, di cui si è troppo appassionato, quindi la scena finale è un commovente abbraccio tra Morandi e la sua amata moglie ritrovata mentre Rovazzi e la sua “banda” composta da Fedez e J-Ax, che fino ad allora avevano fatto i rapitori della moglie di Morandi, ammirano la scena, felici di avere partecipato alla disintossicazione di Morandi dal web.

Dominizi Lorenzo