Crea sito

Audrey Hepburn: immagine della donna moderna

Nata a Bruxelles, il 4 maggio 1929, la bellissima Audrey Hepburn avrebbe compiuto 88 anni proprio quest’anno.

Grazie alla sua straordinaria bellezza, dopo circa 20 anni dalla sua morte la star di Hollywood ancora riesce ad incantare intere generazioni di uomini e donne.

La sua carriera, però, fu molto dura. Iniziò infatti come ballerina nei teatri e come attrice in piccole comparse per poi “sfondare” sul grande schermo americano degli anni ’50 e ’60 con film di fama internazionale come “Colazione da Tiffany” e “Vacanze romane”. Ma fu soprattutto la sua saggezza, l’umanità e il buon animo a farle attribuire la fama di grande donna, infatti dopo aver messo fine alla  carriera  di attrice si avvicinò all’UNICEF . Proprio per questo nel 1988 le venne assegnato il titolo di ambasciatrice ufficiale e in questa veste continuò a dedicarsi  soprattutto ai bambini poveri dell’Africa e del Bangladesh, assicurandosi che l’UNICEF servisse loro cibo a sufficienza. Le cause umanitarie la tennero occupata fino a pochi mesi prima della sua morte, avvenuta nel 1993 a causa di un tumore al colon.

Audrey viene però ricordata, oltre per i motivi sopraelencati, anche per la sua bellezza come si direbbe oggi “acqua e sapone” e al suo stile: ricorderanno utti lo splendido tubino nero che l’attrice indossava nel film ”Colazione da Tiffany”.

Con lei si afferma già l’ideale della donna moderna: una donna in carriera con grandi interessi umanitari, che bada ad una famiglia,  ma che allo stesso tempo non rinuncia al suo stile.

Martina Battistini